read our anti Covid-19 measures
Sign up for a 10% discount
Free cancellation possible

Natale a Torino

Torino

In Piemonte, il Natale è molto sentito, in quanto questo periodo è di festa da ancora prima del Cristianesimo. Le popolazioni del Piemonte, prima degli antichi Romani, festeggiavano già il solstizio d’inverno in onore del dio Mitra, e anche dopo la conquista di Cesare, hanno continuato con le loro tradizioni.

Il pastore Gelindo

A Torino, molto diffusa è la leggenda del pastore Gelindo, una figura centrale nel Natale torinese. Secondo la leggenda, egli fu il primo uomo ad arrivare nella grotta della natività e vedere il nascituro Gesù. Ogni Natale, questo episodio viene messo in scena a Torino e nei paesi delle Langhe.

Presepi viventi

Come in ogni città italiana, a Torino non possono mancare i presepi viventi, i maggiori protagonisti del Natale. Il più famoso è quello di Dogliani, che arriva a contare oltre 350 partecipanti. Passeggiando per le strade di Torino sono numerosi i presepi viventi, soprattutto nella notte tra il 23 e 24 dicembre. A Torino, in particolare, magico è il presepe di Luzzati, nel borgo medievale, che unisce i personaggi della tradizione cristiana e delle fiabe.

Calendario dell’Avvento

Ogni anno, a Torino viene installato il Calendario dell’Avvento, realizzato dal Teatro Regio di Torino dai bozzetti di Emanuele Luzzati. Ogni giorno alle 18 a Piazza San Carlo verrà scoperto un numero del calendario: un evento magico e fiabesco che piace sia ai bambini che agli adulti.

I concerti

Ogni Natale, le chiese di Torino ospitano dei concerti di musica classica e folkloristica. Le bellissime chiese fanno da cornice alla musica, che permette di ripercorrere la tradizione natalizia e ritrovare lo spirito di sacralità di questa festa.

Le luci e i mercatini

A Natale, Torino si illumina di luci d’artista, che conferiscono alla città un’atmosfera magica e di festa. Lungo tutte le strade e in tutte le piazza vengono installate queste opere d’arte, che vestono la città di luci e colori.
Immancabili sono i mercatini di Natale. Presenti nelle maggiori piazze di Torino, qui è possibile provare i deliziosi cibi tipici del Natale torinese e comprare qualche regalino per le persone a cui si vuole bene.
Controllare gli eventi qui.

Il cibo

Che Natale sarebbe senza il cibo della tradizione? La famiglia si riunisce attorno alla tavola per mangiare piatti deliziosi e molto variegati. Tra gli antipasti più squisiti, vi è la lingua di vitello con salsa alla piemontese, fatta con olio, prezzemolo e aglio, e i peperoni alla bagna cauda, piatto per eccellenza simbolo del Piemonte. Un primo piatto che non può mancare sulle tavole torinesi sono i tradizionali agnolotti al plin, conditi con il sugo d’arrosto. Il secondo piatto più importante è ovviamente il cappone, ripieno di castagne, salsiccia di Bra e maiale. Infine, il dessert per eccellenza è il bonet, una sorta di budino con cioccolato, rum e amaretti.



Le nostre case a Torino.
Le nostre esperienze a Torino.



13 novembre 2020
In relazione all’emergenza sanitaria, per il 2020 verificare le effettive possibilità degli eventi.

Show more Show less

Torino