Passeggiata alla scoperta delle Dune Costiere

“Per me è il posto del mio cuore: lì, tra il Ginepro ed il Giunco pungente.” - Maria Franca

Trekking nel Parco delle Dune Costiere accompagnati da una guida che racconterà le meraviglie paesaggistiche della costa Pugliese, le curiosità di alcuni animali che vi abitano, annusando e a volte anche assaggiando ciò che la natura regala.

Si narra che la vita abbia avuto origine dal mare, le sue acque hanno permesso che questo pianeta fosse popolato da una varietà infinita di vegetazione e da una fauna che oggi è ancora tutta da scoprire. Ogni angolo di costa ha un proprio ecosistema, così diverso l’uno dall’altro, da non credere a volte siano davvero sullo stesso pianeta.

Fiume Morelli racchiude uno degli ecosistemi più ricchi ed importanti d’Italia e in particolare della costa Pugliese. Situato all’interno del Parco Regionale delle Dune Costiere fra Torre Canne e Torre San Laeonardo, questi chilometri di costa consentono agli amanti della natura di calarsi direttamente all’interno della macchia mediterranea e di ammirarne i suoi ospiti. Le dune presenti all’interno di quest’area rappresentano uno dei tesori più belli che la natura abbia mai creato.

Il moto ondoso, il vento e le radici delle piante che vi sono nate, tra cui il Ginepro Coccolone (esemplare a rischio di estinzione), hanno rappresentato la combinazione perfetta per la nascita delle dune di sabbia, che sorgendo immediatamente vicino alla spiaggia, riparano la costa dall’invasione del mare da circa 5 mila anni. E se da un lato delle dune troviamo il mare, subito dietro esplode un paesaggio unico, ricco di vegetazione, dove risorgono le acque dolci dei fiumiciattoli che si diramano nel sottosuolo partendo dai colli dei paesi circostanti. L’incontro tra le sorgenti di acqua dolce e il mare dà vita ad una distesa di acqua salmastra che, riparata dalle dune costiere, è l’habitat perfetto dell’anguilla. Qui, infatti, l’anguilla sceglie di trascorrere gran parte della sua vita, nutrendosi e rafforzandosi prima di iniziare il suo lungo viaggio verso il Mar dei Sargassi. Uno dei viaggi più misteriosi del mondo è proprio quello dell’esemplare femminile dell’anguilla (chiamata volgarmente Capitone) che solo dopo aver raggiunto un peso necessario alla migrazione, smette di cibarsi per partire alla volta dell’America Centrale e far nascere nuova vita.

Maria Franca, biologa marina, innamorata di ogni singolo metro di Fiume Morelli è la guida perfetta che accompagnerà i più curiosi e avventurieri in una passeggiata emozionante alla scoperta della perfezione della natura.

Info aggiuntive: Orario invernale ridotto 9:00 - 16:00.

Ideale per

Chi ama il mondo animale e rimane affascinato dalla natura. Famiglie e esploratori di ogni età sono i benvenuti. I nostri amici a quattro zampe devono rimanere a casa, per non spaventare la fauna.

Di cosa hai bisogno:

Si consiglia un abbinamento comodo e scarpe da trekking; se scegliete di fare questo tour in un periodo invernale, è preferibile indossare cappelli e guanti.

Chi incontrerai:

Maria Franca Mangano e gli abitanti del parco.

Dove

Durata

2-5 h

Quando

  • Lunedì: 9:00 - 19:00
  • Martedì: 9:00 - 19:00
  • Mercoledì: 9:00 - 19:00
  • Giovedì: 9:00 - 19:00
  • Venerdì: 9:00 - 19:00
  • Sabato: 9:00 - 19:00
  • Domenica: 9:00 - 19:00

Incluso

Escursione con guida naturalistica.

Non incluso

Trasporto verso la località ''Fiume Morelli''. Eventuale degustazione latticini e formaggi.