Sui passi dei Cavalieri di Malta a Monopoli

 "Questa città è talmente ricca di storia che rimarrei qui a raccontarla per giorni.” -Marialucrezia

Il vostro tempo a Monopoli volerà passeggiando tra le viuzze della “città vecchia”, osservando i palazzi simbolo dei Cavalieri di Malta e camminando sul lungomare mozzafiato di una città simbolo della costa pugliese.

Il mare è stato da sempre fonte di ricchezza e sostentamento per i popoli costieri e altrettanto importante lo è stato per Monopoli. Un paese nato grazie alla pesca, alla costruzione delle imbarcazioni di legno, dedito alla navigazione e devoto alla Madonna della Madia, il cui quadro si narra sia arrivato dalla Turchia e approdato miracolosamente nell’insenatura naturale di Monopoli, sorretto da una zattera le cui robuste travi di legno furono utilizzate per terminare la Basilica Cattedrale Maria Santissima della Madia. L’evento dell’approdo della Madonna viene celebrato ogni anno il 16 Dicembre alle 5 di mattina e riproposto il 14 Agosto quando il numero di turisti è maggiore ed è il momento per condividere l’evento con una platea più ampia. Proprio dal mare arrivavano anche i pellegrini diretti in Terrasanta che venivano curati dai Cavalieri di Malta i quali fin dal 1300 hanno rappresentato un punto di riferimento per il territorio, offrendo la loro opera ospedaliero-militare.

Il percorso partirà da Piazza Garibaldi, un tempo luogo ideale per il commercio e gli scambi proprio per la sua immediata vicinanza al porto, proseguirà lungo la strada del porto vecchio dove ancora una volta non mancherà lo stemma dei cavalieri, si raggiungerà il Castello Carlo V che sarà visitato anche al suo interno e passando per la chiesa dei Gerosolimitani si arriverà alla Abbazia di Santo Stefano, dove i Cavalieri di Malta si trasferirono nel XIII secolo e ne modificarono le mura difensive.

Il mare sarà il vostro compagno durante tutta l’esperienza e se siete fortunati, non mancherà una visita alla bottega dell’unico maestro d’ascia di Monopoli, che con le sue mani costruisce ancora le barche, fatte interamente di legno. Le stesse barche che ritroverete nei porticcioli colorate di blu e rosso. Vivere Monopoli durante questa passeggiata vuol dire anche non esitare a fare le domande ai pescatori intenti a sbrogliare e cucire i fori delle loro reti, curiosare tra le botteghe del centro storico e respirare a pieni polmoni durante la passeggiata sul lungomare.

 

Info aggiuntive: Da novembre a marzo l'orario pomeridiano è anticipato alle 14.00 per godere della luce del giorno.

Ideale per

gli amanti di storia e dei luoghi nascosti, chi vorrebbe vivere un borgo marinaresco con una chiave diversa, gli amanti delle passeggiate e a chi vuole respirare aria di mare, tra i vicoli stretti del borgo dei marinai.

Di cosa hai bisogno:

scarpe e abiti comodi. Se decidete di fare questa esperienza in un periodo molto caldo, fate attenzione a portare con voi acqua e un cappellino con visiera. Invece in autunno ed inverno consigliamo una giacca più pesante in caso di forte vento.

Chi incontrerai:

Marialucrezia, Pietro e le guide certificate della cooperativa Serapia.

Dove

Durata

3,30 h - 4,00 h

Quando

  • Martedì: 9:30 / 16:00
  • Mercoledì: 9:30 / 16:00
  • Giovedì: 9:30 / 16:00
  • Venerdì: 9:30 / 16:00

Incluso

Percorso con guida locale autorizzata

Non incluso

Transfer da/per Monopoli ed eventuali degustazioni