Ogni anno, al Teatro Greco di Siracusa vengono messe in scena delle rappresentazioni classiche greche e romane. Vengono organizzate dall’Istituto Nazionale del Dramma Antico (INDA). Infatti, la fondazione INDA ha programmato tre produzioni inedite per la stagione 2021, con il ritorno di due grandi artisti e l’esordio di uno nuovo.

Qui, saranno messe in scena le Baccanti di Euripide, Coefore e Eumenidi di Eschilo e le Nuvole di Aristofane.

Il ritorno di due grandi registi

Nel Teatro Greco di Siracusa tornano due grandi registi, che hanno già illuminato questo palco con la loro arte.

Ritorna il maestro Antonio Calenda, con la regia della commedia Le Nuvole, del grande Aristofane.

Un altro ritorno molto atteso è quello di Davide Livermore, il quale è uno dei registi più amati di questo periodo. Aveva già diretto Elena di Euripide nella stagione del 2019 e ritorna a Siracusa con un’opera di Eschilo, Coefore e Eumenidi, che rappresenta il secondo e terzo atto della commedia Orestea. Quest’opera viene realizzata con il Teatro di Genova per commemorare la ripresa delle rappresentazioni classiche al teatro greco dopo la chiusura dovuta alla Grande Guerra e all’Influenza Spagnola.

Un grande esordio

Tra i registi di quest’anno, vi è anche un esordio, quello di Carlus Padrissa, il quale metterà in scena le Baccanti di Euripide.

Carlus Padrissa è catalano, nonché uno dei fondatori del Fura dels Baus, ossia una compagnia che cerca di riscrivere il linguaggio del teatro contemporaneo, conosciuta in tutto il mondo.

Info e biglietti

Puoi consultare la programmazione qui.
Puoi prenotare i biglietti qui.

Teatro Greco di Siracusa
Via Luigi Bernabò Brea
96100 Siracusa SR

Le nostre case in Sicilia
Le nostre esperienze in Sicilia

8 Luglio 2021