I Trulli

Nulla è più caratteristico della Puglia dei suoi trulli, le singolari costruzioni coniche che si trovano nella zona meridionale della Murgia

Come tende smontabili
Esistono da centinaia di anni, anche se i più antichi tra quelli sopravvissuti risalgono solo al XVI secolo. Questo perché erano generalmente costruiti come alloggi temporanei in pietra a secco: per poterli smontare e rimontare ogni volta che fosse necessario ... spesso sparivano al passare degli esattori delle tasse immobiliari. Immaginate la loro sorpresa quando arrivano a Locorotondo, Alberobello o Fasano per trovare solo cumuli di macerie e praticamente nessuna casa! Non appena gli ispettori se ne erano andati, i trulli però ricomparivano e la gente del posto con loro!

La struttura
Un trullo è costituito da una pianta cilindrica con un tetto conico in pietra calcarea. Sebbene costruiti senza cemento, i loro muri spessi costituivano un riparo sicuro per l’inverno e la loro carattersitica tintura bianca un sistema refrigerante per l’estate. Singolarissimo il tetto: spesso dipinto con un occhio malvagio, una croce o un simbolo astronomico sormontato da una fioritura ornamentale. Attualmete molti trulli sono stati trasformati in eccellenti case-vacanza e sono talvolta dotati di riscaldamento, aria condizionata e piscina…

Una curiosità
Il trullo è davvero una costruzione senza paragoni. L’unico altro posto in Europa ad avere qualcosa del genere è la Renania… in Germania ! I pugliesi che migrarono dalla Puglia nel Nord Europa in cerca di lavoro il secolo scorso ne costruirono alcuni mentre lavoravano come raccoglitori nei vigneti d quella zona!