Chiesa di Santa Caterina d'Alessandria

Una commistione di barocco, rococò, in un ex convento che permette una splendida vista di Palermo dall'alto

Attigua a un Monastero domenicano risalente al 1310, la Santa Caterina si affaccia, con il prospetto principale su Piazza Bellini di fronte alla Chiesa di S. Maria dell’Ammiraglio e alla Chiesa di San Cataldo, con quello laterale su Piazza Pretoria. Esempio di arte la facciata in stile tardo rinascimentale è tipica del periodo della Controriforma, mentre all'interno barocco e rococò del XVIII secolo si confrontano.
Sulla volta della chiesa, con arabeschi in stucco dorato, Filippo Randazzo ha dipinto una Gloria di Santa Caterina. Mentre gli affreschi della cupola, eseguiti nel 1751, con il Trionfo dei santi domenicani e le Allegorie dei continenti sono opera di Vito D’Anna.  

È possibile visitare i tetti della chiesa in un percorso che permette di visitare gli spazi un tempo dedicati alla clausura, di osservare dall’alto il Monastero domenicano e infine salendo ancora, di ammirare la città da una prospettiva insolita e magica.

www.museodiocesanopa.it/chiese/s-caterina- d’alessandria

Contattaci per prenotare una visita oppure passa a trovarci al MICRO!