In spiaggia con i bambini vicino Siracusa

Dalle vestigia greche e romane all'incanto dello stile Barocco, Siracusa con il suo territorio è una perla naturalistica con decine di spiagge incontaminate, parchi naturali e riserve di straordinaria bellezza

Nei pressi della città

Non lontano dalla città si trovano insenature, calette e spiagge dalla sabbia bianchissima. Particolare cura è stata rivolta dagli operatori del settore turistico all’accoglienza per le famiglie con bambini. La spiaggia di Fontane Bianche è stata definita dal Sole 24 ore come una sorta di Tropici del Mediterraneo. I lidi sono aperti dalla fine di aprile sino all’inizio dell’autunno. Resort e aree attrezzate sono pronti a risolvere ogni aspetto dell’ospitalità “under”. A pochi chilometri dalla città si trovano il meraviglioso Golfo di Noto, la spiaggia di Eloro, per poi scendere sino al punto più basso della Sicilia e arrivare all’antico porto di pescatori di Marzamemi ed a Capo Passero.

Le riserve

Siracusa è ricca di parchi e riserve naturali. Attrazioni da non perdere sono le visite guidate ai fondali della Riserva marina del Plemmirio. Grazie ai fondali trasparenti delle imbarcazioni si può vedere la vita sottomarina con migliaia di pesci di tutti i colori. Esperienza tra cicogne e fenicotteri è la visita alla vicina oasi naturale di Vendicari, aperta tutto l’anno. Un viaggio tra carrubi, palme nane ed olivi si può compiere passando una giornatanellariserva di Cassibile. Siracusa offre anche un tocco di Egitto con lasuariserva del Fiume Ciane e Saline: è l’unico posto al mondo insieme alle rive del Nilo dove cresce spontaneamente il papiro. Anche la riserva di Pantalica, con la sua meravigliosa necropoli, sui monti Iblei, è una piccola oasi di pace e natura incontaminata ed è patrimonio Unesco dal 2005.

Dopo la spiaggia

Nel segno di cultura e natura il Museo del Papiro di Siracusa e l’Acquario di Ortigia. Ma per i bambini è imperdibile una visita al Tecnoparco di Archimede, dedicato al matematico e inventore nato proprio a Siracusa. Il parco è un’esposizione permanente dei macchinari inventati da Archimede. Durante la visita al Tecnoparco i bambini scopriranno perché le navi galleggiano e come gli specchi venivano usati come armi da guerra, grazie a visite guidate ed esperimentidimostrativi basati sulle scoperte di Archimede. Nel cuore degli iblei, vicino a Buccheri, si trova il Parcallario, un parco avventure tutto alberi e liane.