Palermo: una città "umana"

Questa è la testimonianza di Willem, un uomo olandese rimasto affascinato dall'efficienza dei mezzi pubblici di Palermo

Palermo, purtroppo, è conosciuta anche per un cattivo servizio dei trasporti pubblici, ma per me non è stato così.

In una splendida giornata di inizio gennaio ho deciso che un pranzo a Mondello sarebbe stato una grande occasione per vedere la spiaggia di Palermo. Ho cercato l’autobus da prendere vicino al Teatro Politeama e l’ho aspettato. Ad un tratto ho visto arrivare l’autobus proveniente da Mondello e ho chiesto al conducente se potessi salirci su, e lui mi ha risposto di sì. Probabilmente, il mio pessimo italiano (ora prendo lezioni) e la sua scarsa conoscenza dell’inglese, ha causato qualche misunderstanding, perché in realtà non stava tornando a Mondello, ma stava per andare a pranzo! Lo abbiamo scoperto un minuto dopo che l’altro l'autobus per Mondello era andato via. Ed è stato il quel momento che la grande ospitalità dei Palermitani si è manifestata! Il conducente ha avvertito il controllore che decidendo di rinviare di un po’ la loro pausa pranzo e affermando che anche il mio pranzo a Mondello era importante, è tornato in autobus e mi ha portato (ero l’unico passeggero su quell’autobus) attraverso strade secondarie, fino a un punto in cui era sicuro che sarebbe passato l'autobus per Mondello, così avrei potuto saltarci su! È stato un viaggio folle attraverso le piccole strade di Palermo, ma ha funzionato!

Tutto questo è avvenuto tra sorrisi e cenni di complicità reciproca riguardo l'importanza di un buon e rilassante pranzo al mare. Quando qualcuno mi chiede dei mezzi pubblici a Palermo, io non posso che assegnare il massimo dei punti a questo servizio!

A proposito, il pranzo a base di pasta con ricci e una grigliata, accompagnati da una buona bottiglia di Grillo (vino bianco) è stato ottimo. E per concludere in bellezza la giornata, una bella tazza di caffè in spiaggia al tramonto quando il sole scende e l'unica cosa che si intravede è l'Etna lontana…

 

di Willem (Olanda)