leggi le nostre misure anti Covid-19
Iscriviti per avere il 10% di sconto
Possibile cancellazione gratuita

Cosa fare a Torino in un weekend

Torino

Mole Antonelliana

La Mole Antonelliana è una tappa obbligatoria per chi visita Torino: progettata da Antonelli e inaugurata nel 1888, è il monumento simbolo della città. La Mole presenta una forma unica, frutto dello stile architettonico ottocentesco di Antonelli, come dimostra la base quadrata massiccia in muratura. È stata il monumento in muratura più alto al mondo fino al 1908. Dall’anno 2000, la Mole ospita il Museo Nazionale del Cinema, unico in Italia. È inoltre possibile prendere un ascensore panoramico che ti permetterà di ammirare la città dall’alto. Praticamente, sono tre attrazioni in una!

(Maggiori informazioni quali orari e biglietti sono disponibili a questo link)

Il museo Egizio

Il museo egizio di Torino è il più antico del mondo interamente dedicato alla civiltà nilotica ed è il secondo più importante al mondo dopo quello de Il Cairo per valore e quantità di reperti. Nel museo sono custoditi oltre 37.000 reperti che vanno dal paleolitico all’epoca copta. L’intero spazio museale è infatti dedicato alla civiltà egizia: sono esposti papiri, corredi funerari, mummie, statue e animali imbalsamati. Nel 2013 è stato inserito dal quotidiano The Times tra i 50 musei migliori al mondo; come diceva Jean-François Champollion: “La strada per Menfi e Tebe passa da Torino”.

(Qui per ottenere maggiori informazioni sul museo)

Il Santuario della Consolata

Il Santuario della Consolata è una basilica cattolica, uno dei luoghi di culto più antichi di Torino. Risalente al XVII secolo, la basilica è un vero e proprio capolavoro del barocco torinese, a cui si dedicarono illustri architetti come Guarini, Juvarra e Ceppi. 

Il Parco del Valentino

Il Parco del Valentino è il polmone della città: uno spazio verde e luogo di ritrovo per tutti. All’interno del parco si trovano anche altre attrazioni, quali il Borgo Medievale e il Giardino Roccioso. Inoltre, qui vengono organizzate molte iniziative ed eventi magnifici. È praticamente il posto perfetto per rilassarsi dopo una lunga camminata o anche solo per un picnic all’aria aperta.

La Reggia di Venaria

Patrimonio dell’UNESCO dal 1997, la reggia è stata in passato una delle residenze Sabaude. Il suo progetto, realizzato dall’architetto Amedeo di Castellamonte, fu ripreso per la costruzione della Reggia di Versailles. È possibile oggi visitarla ed al suo interno vengono anche organizzate delle mostre e degli eventi.

Il Monte dei Cappuccini

Definitivamente uno dei posti più romantici della città, il Monte dei Cappuccini offre una vista dall’alto su Torino, vista ancora più sensazionale se alla luce del tramonto. Una visita a questo posto non può mancare, specialmente se si viaggia in dolce compagnia.

Le piazze

A Torino sono presenti numerose piazze che ospitano importanti palazzi. Tra le più belle, sono assolutamente da visitare Piazza Vittorio Veneto, Piazza San Carlo e Piazza Castello. Sedersi in una di queste piazze e gustare un caffè o altre dolcezze torinesi come il Bicerin è una sensazione meravigliosa!

L’aperitivo

L’aperitivo è nato a Torino oltre 200 anni fa: il tipico è il Vermut, che è anche un’indicazione geografica registrata. In generale, l’aperitivo è una bevanda alcolica che va presa prima dei pasti per stimolare l’appetito. È solitamente accompagnato da stuzzichini quali salumi, formaggi, grissini e bagna cauda. Non si può andare a Torino e non provare un tipico aperitivo torinese!



Le nostre case a Torino.

Le nostre esperienze a Torino.

Leggi tutto Mostra di meno

Torino